Consigli e trattamenti post-epilazione

Il nemico numero uno di ogni donna è costituito dai peli superflui. La depilazione è fondamentale per cercare di combattere questo mostro. Ma un metodo migliore della depilazione è sicuramente l’epilazione che elimina i peli alla radice e per qualche giorno – o settimana se si ha fortuna – aiuta a tenere lontano le dolorose cerette o i depilatori elettrici.

Un problema comune nel trattamento di epilazione è sicuramente il post-epilazione che può portare ad avere arrossamenti sulla pelle, irritazioni cutanee o peli incarniti.
Una volta terminata l’epilazione è pur sempre importante prevenire questo tipo di problemi e continuare ad avere la sensazione della pelle liscia, morbida, di seta.

Ci sono delle soluzioni per dare alla pelle epilata sollievo immediato, utili anche per rallentare la ricomparsa dei peli.
Una di queste è spalmarsi la pelle sottoposta ad epilazione con gel aromatici dalle proprietà fortemente idratanti e rigeneranti per pelle e mucose. È anche importante che questi gel abbiano proprietà adatte ad un’azione riparatrice e lenitiva. Questi gel vanno applicati direttamente sulla pelle irritata.
Esistono poi prodotti biologici provenienti da piante officinali che calmano la pelle arrossata, irritata e secca, donandole sollievo e rendendola morbida e vellutata e agendo positivamente sul benessere delle difese naturali della cute.
È importante anche utilizzare quei prodotti che donano freschezza alla pelle, subito dopo l’epilazione.
A tutti questi prodotti per il post-epilazione vanno aggiunti anche quelli che hanno proprietà ritardanti sulla ricrescita del pelo superfluo. Ci sono prodotti che rallentano tale ricrescita in maniera naturale e garantiscono a lungo una pelle liscia, dato che indeboliscono e assottigliano il pelo soprattutto quando l’epilazione viene effettuata con sistemi che strappano o asportano i peli.

Un altro consiglio importante è comunque quello che prevede una regolare esfoliazione della pelle per prevenire i peli incarniti.

L’epilatore che si usa è comunque lo strumento più importante per avere il minor numero di problemi post-epilatori.
Esistono a tal proposito epilatori che durante l’epilazione diffondono sulla pelle un potente getto di aria fresca, essenziale contro il dolore e gli arrossamenti post-epilazione.
È bene inoltre non ricorrere all’epilatore quando i peli sono ancora troppo corti. Meglio farli crescere di mezzo centimetro prima di estirparli alla radice.

Orologio cardiofrequenzimetro senza fascia

Avere una forma perfetta è il sogno di tutti, spesso il poco tempo e soprattutto la vita sedentaria sono di ostacolo, in effetti basta poco, scegliere un regime dietetico sano ed equilibrato e soprattutto abbandonare la poltrona e fare molto movimento, meglio se all’aria aperta.

Non servono esercizi estenuanti l’importante è che l’attività venga svolta in maniera regolare e progressiva, si sa molte volte si vorrebbero raggiungere in fretta dei risultati, chiedendo al nostro corpo uno sforzo eccessivo per il quale non è preparato.

Oggi grazie alla tecnologia possiamo farci guidare e consigliare sul nostro metodo di allenamento direttamente da un orologio cardiofrequenzimetro senza fascia.

L’orologio cardiofrequenzimetro da polso è un ottimo supporto mobile dotato di molteplici funzioni, serve per monitorare 24 ore su 24 la frequenza del battito cardiaco al minuto e tracciare in tempo reale il grafico delle pulsazioni, registra passi e distanza percorsa oltre a tener sotto controllo della quantità di calorie bruciate durante l’allenamento.

Niente più fasce toraciche che si spostano continuamente a causa del sudore causando spiacevoli irritazioni, l’orologio cardiofrequenzimetro senza fascia si allaccia semplicemente al polso e registra i battiti sulle vene del polso.

Questo dispositivo si serve di sensori che leggono il cambiamento del flusso sanguigno sotto la pelle, le variazioni dei battiti cardiaci vengono trasmesse in tempo reale sul display per essere letti.

Può comunicare direttamente con lo smartphone permettendoci durante l’allenamento di ascoltare la nostra musica preferita.

Molti modelli sono disponibili con la funzione Activity Traker ideale per coloro che devono monitorare la funzione cardiaca nell’arco delle 24 ore e non solo durante l’allenamento.

La funzione memoria permette di registrare e di capire i progressi raggiunti e gli eventuali miglioramenti che si possono apportare, magari solo in determinate zone, medianti suggerimenti personalizzati.

Un comodo GPL dalla grande affidabilità rileva in ogni momenti la nostra posizione saremo sempre in grado di osservare i nostri percorsi d’allenamento e permettendoci di programmarli per migliorare sempre le nostre capacità.

Le ninne nanne dell’interfono per mettere a nanna il tuo bambino

La routine familiare dei neo genitori viene completamente stravolta dall’arrivo di un nuovo componente, fonte inevitabile di gioia, ma anche di tante preoccupazioni.

Le giornate sono scandite dalle infinite poppate con i relativi cambi, le continue corse in cameretta per vedere se il piccolo ha bisogno di qualcosa, per non parlare delle ore di sonno che si riducono, mentre quelle di veglia si allungano sempre più.

Con questo ritmo anche le mamme più tranquille rischiano di non avere più neanche un minuto per pensare a se stesse, a meno che non decidano di farsi aiutare da un pratico interfono.

SOS Mamma

il wifi baby monitor è un dispositivo intelligente, dotato di due unità separate, una da mettere nella cameretta e l’altra portatile che segue la mamma durante tutti gli spostamenti all’interno della casa o mentre è intenta a svolgere le faccende quotidiane.

Dotato del sistema bidirezionale gode di una doppia funzione, se da un lato si può udire il pianto del piccolo, allo stesso tempo la mamma può interagire con lui, parlandogli o cantandogli una canzoncina per rassicurarlo o per invogliarlo a dormire.

Quali sono le altre funzioni?

L’interfono dotato di schermo luminoso oltre a rilevare i rumori è in grado di registrare la temperatura della stanza, in questo modo si è sempre sicuri che l’ambiente non sia né troppo caldo, né troppo freddo.

Le ninne nanne dell’interfono

La sera amate coccolare il vostro piccolo e cantando una ninna nanna vedere i suoi occhietti pian piano chiudersi? Ci sono dei giorni in cui davvero non ne avete le forze e non per questo dovete sentirvi frustrate.

Il vostro interfono si trasforma nella più affidabile tata che vi sostituirà con le sue nenie.

Ce ne sono diverse per i vari stadi di crescita, si inizia con quelle dolci e rilassanti che favoriscono il sonno dei neonati, come le melodie di un carillon.

Oppure quelle che riproducono il rumore delle onde che s’infrangono a riva o quella di una leggera pioggia che cade, per ricreare il più possibile i suoni ascoltati quando era nel grembo materno.

I più grandicelli ovvero quelli che già parlano, si sa la sera sono sempre pieni di energie e di andare a letto non ne hanno proprio voglia, per loro ci sono canzoncine o filastrocche, in grado di calmarli.

Non stupitevi se dopo un po’ di tempo li vedrete chiudere gli occhi mentre cantano le loro parole.

Il tritatutto: strumento indispensabile in ogni cucina!

Italia: patria del gusto e dei sapori mediterranei amati dal mondo intero. Se c’è uno strumento indispensabile, che non può mancare in ogni cucina, è il tritatutto: parliamo di un apparecchio in grado di velocizzare i tempi di preparazione dei piatti tradizionali del nostro Paese, ideale per sminuzzare frutta secca e biscotti, per preparare soffitti, sughi, passate ma anche omogenizzati per bambini. Insomma, il tritatutto concentra dentro di sé potenzialità uniche e irrinunciabili, per potersi sempre coccolare con un buon pasto genuino e sano, tipicamente italiano.

Pensiamo, per esempio, al soffritto necessario per preparare un buon ragù: niente più lacrime con la cipolla da tagliare finemente al coltello, niente più faticose manovre per sminuzzare carota e sedano in maniera omogenea, affinché tutto raggiunga lo stesso livello di cottura nello stesso tempo. Grazie al tritatutto, semplicemente, occorrerà tagliare grossolanamente gli ortaggi per andarli a tritare per mezzo delle lame azionate meccanicamente, da un cavo elettrico da collegare alla corrente. Più semplice di così!

Il tritatutto elettrico è indicato, in special modo, per poter sminuzzare finemente anche caffè e spezie, biscotti per creare basi gustose per cheesecake, ma anche per preparare omogenizzati freschi per i nostri bambini: tutte le mamme conoscono l’importanza della qualità della pappa da dare ai propri bebè. Sfruttando le potenzialità di un tritatutto, si avrà sempre la certezza di cosa stiamo dando ai nostri figli, passati di verdure e composti fatti con amore e di qualità. Esistono non solo tritatutto elettrici, ma anche manuali: più economici – ma più faticosi da utilizzare – si comportano esattamente come l’elettrodomestico omonimo, sfruttando, però, una corda o una maniglia da girare per far ruotare le lame. Questo prezioso alleato per la cucina, è, col tempo, divenuto molto economico: parliamo di modelli entry level assolutamente a buon prezzo, ideali per chi non ha troppe pretese e intende utilizzarlo per comuni operazioni culinarie, arrivando ai modelli più sviluppati, che contano, in dotazione, di kit per la manutenzione, ricettari e tante altre sorprese tutte da scoprire. Insomma, c’è un tritatutto per ognuno di noi là fuori, occorre soltanto trovarlo!

Elettrostimolazione addominale

L’elettrostimolazione è un procedimento medico utile per il trattamento di traumi ed infortuni, per evitare che la lunga inattività atrofizzi i muscoli e renda difficile recuperarne la forma.

In materia di elettrostimolazione addominale è doveroso parlare di Xpower, uno dei prodotti più noti del settore.

In cosa consiste questa tecnica? Funziona davvero? Xpower è un prodotto valido?

Scopriamolo insieme!

Il trattamento

Simulando l’energia elettrica prodotta naturalmente dai muscoli in attività, l’elettrostimolatore invia impulsi al corpo per evitare atrofia dei muscoli durante periodi di inattività (per esempio dovuti ad infortuni e traumi).

Il trattamento di elettrostimolazione addominale viene più frequentemente utilizzato per la cura dell’immobilità, il potenziamento del tronco in pazienti immobilizzati e il recupero dopo interventi e traumi addominali.

È di fondamentale importanza seguire scrupolosamente le indicazioni del medico curante e non attivare protocolli fai-da-te: l’elettrostimolatore è un prodotto sicuro fintantochè viene utilizzato nel modo e nei tempi corretti e suggeriti dai professionisti!

Per la finalità estetica, esistono strumenti appositi.

truffa o prodotto valido?

E’ un elettrostimolatore dalla forma indicata per il trattamento del tronco. Viene pubblicizzato come un prodotto snellente e tonificante, che migliora la condizione della muscolatura addominale.

Dopo accuse dell’antitrust americana ai danni di numerose case produttrici di elettrostimolatori, viene ad oggi specificato nelle istruzioni che l’utilizzo del prodotto NON ha funzione dimagrante: il solo modo per perdere peso è abbinare dieta e attività fisica.

Il dispositivo può però venire utilizzato per velocizzare il processo e migliorare l’effetto di questi due trattamenti a monte, rendendo l’allenamento più efficace e la zona più intensamente stimolata.

L’attrezzo è unisex e mette a disposizione diversi programmi utili per affrontare specifiche richieste dell’utenza, a seconda del livello di allenamenti e dei risultati da ottenere.

Non si può certo dire che costituisca un prodotto truffa sul mercato: va però abbinato ad altre abitudini dello stile di vita indispensabili per ottenere una buona forma fisica.